Spese di spedizione gratuite per ordini sopra i 50 €

Aloe Arborescens e Aloe Vera : conosciamo le differenze

differenze

Aloe Arborescens e Aloe Vera:
conosciamo le differenze

LA PIANTA DI ALOE – CENNI STORICI:

Il termine Aloe deriva da una parola del vocabolario arabo “Alua” che significa “amaro”, come in effetti è proprio il succo di questa pianta!

 

L’Aloe era definita “Pianta dell’immortalità” dagli Egizi.

Nella loro vita era talmente importante che veniva piantata all’entrata delle piramidi per indicare il cammino dei Faraoni verso la terra dei morti.

 

Inoltre, veniva usata come ingrediente nella preparazione dei balsami per la mummificazione, come nel caso del Faraone Ramses II.

 

Pensa che il documento più antico in cui si fa riferimento all’Aloe vera pare sia il Papiro di Ebers (circa 1500 a.C.), che è attualmente conservato all’Università di Lipsia, nel quale sono descritti 12 usi medicinali di questa pianta, per la cura di vari disturbi sia interni che esterni.

MA QUANTI TIPI DI ALOE ESISTONO?

Il genere botanico Aloe comprende circa 350 specie in tutto il pianeta.

 

Si tratta di piante sempreverdi, con fogliame grasso e fiori di forma allungata con tonalità di colore che va dal giallo al rosso scarlatto.

 

Le specie sono molto diverse tra loro a livello morfologico, però molto simili a livello di contenuti.

Grazie alle loro caratteristiche, le varietà più apprezzate in campo erboristico, fitoterapico e cosmetico sono l’Aloe barbadensis Miller (Aloe Vera) e l’Aloe Arborescens.

ALOE VERA

(Aloe barbadensis Miller)

L’Aloe Barbadensis Miller deve il suo nome alle Isole Barbados.

 

È conosciuta da millenni per le sue proprietà medicinali: è infatti citata nell’Antico Testamento, nei Vangeli e in documenti antichissimi che tramandano l’uso dell’Aloe presso popoli Cinesi, Indiani, Arabi e Egizi.

 

Si tratta di una pianta perenne, che possiede foglie carnose e succulente di colore verde, molto ricche di gel.

 

L’Aloe vera è la varietà più diffusa di aloe, e ciò dipende dall’alta resa in gel e dalla velocità di sviluppo delle sue grandi foglie, più che da un maggior contenuto di principi attivi rispetto ad altre varietà.

Piantagione biologica VonDerWeid di Aloe Vera

Il succo di aloe vera, estratto dalla polpa delle foglie, è un super concentrato unico al mondo di benefici per l’organismo.

Al suo interno vi sono più di 300 sostanze nutritive, tra vitamine, polisaccaridi, monosaccaridi, glucidi, sali minerali, enzimi e amminoacidi.

 

Se hai voglia di avere qualche informazione in più riguardo alle proprietà dell’Aloe Vera ti consiglio di leggere questo articolo dedicato! 😊

ALOE ARBORESCENS
(Aloe arborescens Miller)

L’Aloe arborescens, rispetto all’Aloe vera, ha foglie più strette.

 

 

Il fusto legnoso e la minore presenza di acqua nella foglia rendono questa pianta particolarmente resistente, anche in condizioni climatiche meno favorevoli.

Piantagione biologica VonDerWeid di Aloe Arborescens

Il contenuto di gel è minore rispetto alla varietà di Aloe Vera: ciò significa che la convenienza tra costo e resa del prodotto è inferiore per chi la produce.

È per questo che l’Aloe Arborescens ha finora trovato un mercato più ridotto.

 

Ma, come dimostra la più recente bibliografia internazionale, le sue proprietà fitoterapiche sono indubbiamente superiori a quelle dell’Aloe vera, ed è per questo motivo che noi di VonDerWeid la privilegiamo da sempre per i nostri prodotti.

L’aloe Arborescens è utile nella cura di diversi disturbi tra i quali:

 

    • acidità di stomaco
    • ulcera
    • gastrite
    • flatulenza
    • arrossamenti
    • acne
    • forfora
    • reumatismi
    • artrite
    • scottature solari
    • punture d’insetto
    • micosi
    • polipi uterini ed intestinali

 

Inoltre, è molto valida nel contrastare gli effetti collaterali dei farmaci sull’apparato digerente, ed è anche in grado di eliminare dal corpo le tossine giacenti nei tessuti, stimolando il metabolismo e l’equilibrio delle cellule umane.

 

Per uso esterno è invece utilizzata soprattutto come protezione contro i raggi solari grazie ai suoi poteri lenitivi, idratanti e dermoprotettivi. 

 

 

Di cosa è ricca l'Aloe Arborescens?

L’Aloe Arborescens è anche ricca di vitamine.

 

Le più importanti sono:

 

    • La vitamina B12, che funge da antianemico, risultando così indispensabile in caso di alimentazione vegetariana o vegana, o nei periodi di convalescenza.
    • Le vitamine A, C ed E che conferiscono a tale pianta un potere antiossidante, in grado di combattere le alterazioni del metabolismo come pure i radicali liberi.

Contiene inoltre 20 aminoacidi essenziali per l’uomo, importanti per la rigenerazione cellulare e dei tessuti, molto noti anche per le loro proprietà analgesiche ed antinfiammatorie.

Essendo così ricca di vitamine, sali minerali e sostanze importantissime per l’organismo, l’aloe Arborescens ha molti più principi attivi di tutte le altre varietà di aloe conosciute e diffuse nel mondo.

 

Quindi, quali sono le proprietà dei componenti dell’Aloe Arborescens?

    • Immunomodulante
      L’acemannano svolge un’azione diretta sul sistema immunitario
    • Antibatterica, antimicotica e antivirale
    • Antinfiammatoria
      Svolge infatti un’azione calmante e lenitiva sui tessuti infiammati e dolenti
    • Gastroprotettiva
      normalizza la struttura e la funzione della parete gastrointestinale. Migliora la flora batterica intestinale, riduce gli spasmi addominali, favorisce il miglioramento di gastriti, di ulcere e colon irritabile
    • Cicatrizzante
      azione complementare a quella antinfiammatoria, facilita la cicatrizzazione e ri-epitelizzazione della pelle
    • Ipoglicemizzante

 

Se vuoi approfondire le proprietà dell’Aloe Arborescens ti consiglio di leggere questo articolo dedicato! 🍀

Vuoi provare i benefici dell'Aloe sulla tua pelle? 😍

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su email
Email

Iscriviti alla nostra newsletter

Articoli in evidenza

I più venduti