Spese di spedizione gratuite per ordini sopra i 50 €

Il magnifico mondo delle api: IL POLLINE

IL POLLINE

IL POLLINE!

In questo articolo voglio raccontarvi che cos’è il polline, da dove viene e perché usarlo!

CHE COS'È IL POLLINE

Il polline d’api è stato valutato uno degli alimenti più preziosi al mondo per il suo completo e ben bilanciato concentrato di tutti gli elementi nutritivi essenziali per il corpo umano. Tanto che l’ingegnere agronomo francese Ain Cailas, uno dei più apprezzati divulgatori di Apicoltura, è arrivato a definirlo “alimento miracolo” e il Consiglio Federale della Sanità Tedesco dal 1977 lo ha ufficialmente riconosciuto come medicinale. Contiene infatti quasi tutti i nutrienti di cui necessita il corpo umano!

 

Pensa che nell’antichità gli Egizi lo definivano una “polvere di vita”, questo perché al suo interno racchiude tutti gli elementi necessari alla vita: proteine, amminoacidi, grassi, carboidrati, enzimi, sali minerali ed ormoni, presenti in proporzioni diverse a seconda del fiore dal quale viene raccolto.

 

Grazie all’insieme di questi elementi nutritivi, il polline agisce come energizzante, stimolante e tonificante dell’intero organismo: sia a livello mentale che a livello fisico. Sarà per questo che un gran dottore dell’Università di Parigi, Ives Donadieu, lo definì “Un generatore di benessere che agisce in modo naturale ed armonioso”.

COME VIENE PRODOTTO IL POLLINE?

La raccolta di polline avviene tre volte l’anno: ad aprile, quando nasce la primavera, a giugno, quando fiorisce il castagno, e in autunno, quando c’è la fioritura dell’edera. Viene raccolto dalle api bottinatrici, ovvero le api che hanno raggiunto il 21° giorno di vita. Queste raccolgono i granelli di fiore in fiore raggruppandoli con le loro zampette, fino a crearne uno abbastanza grande (circa 6-8 mg). A quel punto fanno ritorno all’alveare dove lo immagazzinano nelle cellette.

 

In genere ne viene prodotto in quantità maggiore alle esigenze delle api, perciò per noi apicoltori è facile raccoglierlo: basta semplicemente applicare una griglia all’entrata delle arnie!

Le api, di ritorno dalla giornata di lavoro (che dura più o meno 8 ore) devono passarci per poter entrare nell’alveare e durante questo passaggio nei piccoli fori i piccoli granelli di dimensioni maggiori si staccano e cadono in un apposito contenitore.

 

Il suo colore può variare dal giallo, all’arancione al violaceo perché viene raccolto dai fiori delle diverse piante.

 

Come avrete capito quindi non si tratta di un elaborato delle api, come può essere il miele, ma costituisce invece la materia prima per la produzione della pappa reale!

 

 

CHE COSA CONTIENE UN GRANELLO DI POLLINE?

Il polline è una delle sostanze più ricche in natura. Considerato da molti un Superfood per via della gamma completa di sostanze nutrienti che possiede. Ogni granello contiene più di 2 milioni di particelle di polline!

 

Al suo interno è racchiuso tutto ciò che è necessario alla vita:

Grazie a tutti questi principi attivi risulta esser un ottimo alleato di sportivi e vegetariani, soprattutto per l’alta percentuale di proteine: si pensi che è più alta di quelle contenute in carne e pesce!

PER CHE COSA È UTILE IL POLLINE

Considerato un tonico ricostituente in grado di donare vigore ed energia, ma anche di combattere le carenze vitaminiche e gli stati di abbassamento delle difese immunitarie e delle energie.

UN AIUTO PER IL CORPO
  • Antinfiammatorio
    Essendo ricco di vitamina C inibisce i meccanismi base all’origine dell’infiammazione

 

  • Sistema immunitario
    Ideale nella stagione invernale e nei cambi di stagione per prevenire influenza e in generale convalescenze dovute ad abbassamenti del sistema immunitario

 

  • Disintossicante
    Particolarmente consigliato durante periodi di detox: grazie alla vitamina B3 ripulisce l’organismo dall’effetto del consumo di alcol e droghe

 

  • Metabolismo
    Accelera il metabolismo in maniera completamente naturale
UN AIUTO PER LA MENTE
  • Aumenta l’energia
    Grazie all’alta concentrazione di vitamine C, B e manganese agisce in maniera immediata sulla nostra vitalità, facendoci sentire sin dai primi utilizzi più attivi, senza però eccitare l’organismo (come il caffè).
    Per questo è un ottimo aiuto per studenti e sportivi

 

  • Depressione, nervosismo e insonnia
    Questi disturbi il più delle volte sono dovuti a carenze di vitamine, minerali e amminoacidi necessari per il corretto funzionamento del sistema nervoso. È stato dimostrato che il polline, grazie all’alta percentuale di questi nutrienti, aiuta a sopperirne le carenze migliorando di conseguenza l’umore e il benessere generale

COME CONSUMARE IL POLLINE?

La quantità consigliata è di circa 15/20 g al giorno per un adulto (1 cucchiaio da tavola).
Per evitare l’acidità gastrica si consiglia di masticarlo a lungo o diluirlo con delle bevande tiepide (acqua, latte o tisana).


In alternativa può essere anche consumato miscelato con del miele, della marmellata o con dello yogurt durante la colazione per far partire al meglio la giornata!

Consumarlo a digiuno infatti sembra essere il modo migliore per assimilare tutti i suoi nutrienti.

 

Particolarmente consigliato durante i cambi di stagione o nei periodi di forte stanchezza e stress psicofisico, o in alternativa nel caso di attività sportive molto frequenti.

IL NOSTRO POLLINE

Il polline dell’azienda VonDerWeid deriva direttamente dai nostri apiari biologici sparsi in diversi punti strategici del Carso Triestino

 

Ma non fidarti solo delle mie parole.. provare per credere: non ne farai più a meno!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su email
Email

Iscriviti alla nostra newsletter

Articoli in evidenza

I più venduti